Bcc Vicentino
24/01/2022

Si avvisa la Gentile Clientela, che, a partire dal primo febbraio 2022, per accedere ai locali della banca è necessario prendere appuntamento ed esibire il Green Pass al personale.

Tutto il personale è abilitato ad effettuare il controllo del Green Pass.

Si ringrazia per la collaborazione.

23/12/2021

Care Socie e Cari Soci,

un altro anno se ne sta andando e come sempre le riflessioni sugli accadimenti passati salgono alla mente, per guardare al futuro con consapevolezza.

Un anno non facile, un anno contraddistinto da una situazione ancora emergenziale che ha colpito persone, famiglie e imprese.

In tutto questo la BCC Vicentino ha dato prova di vicinanza al territorio e di resilienza, un termine ormai di uso comune (forse qualche volta anche un po’ abusato) che descrive la resistenza attiva, la capacità di un individuo, di un ente, di un organismo di resistere, assorbendo gli effetti di un evento traumatico – come lo è la pandemia – e di continuare il proprio cammino facendo leva sulla propria capacità di adattamento al cambiamento.

Stiamo parlando delle nostre buone pratiche, che puntano a concretizzare la responsabilità e la sostenibilità delle azioni introdotte a favore delle persone, delle imprese e di tutti coloro che formano la Comunità. Ricordiamo l’aspetto economico-finanziario del nostro agire con interventi a favore del tessuto imprenditoriale e dell’occupazione, ma ricordiamo anche l’aspetto sociale insito nel nostro DNA: donazioni, sostegno alla sanità in varie forme, contributi al territorio laddove si ravvisa il merito e la volontà di migliorare l’esistenza della collettività, con l’obiettivo dell’inclusione sociale e del contrasto alle disuguaglianze. Infatti, da sempre, la nostra Banca di Credito Cooperativo investe sulle persone, sulle relazioni sociali, sul capitale umano e sul lavoro: questi sono alcuni degli elementi che anche quest’anno ci permettono di chiudere il bilancio d’esercizio in positivo, che avremo modo poi di illustrare durante l’assemblea dei Soci (sperando di ritornare ad organizzarla in presenza).

Ci piace ricordare che i valori fondanti della mutualità sono l’espressione peculiare del Territorio e delle esigenze di famiglie e imprese che hanno sempre contraddistinto la nostra attività a partire dal 1895, anno della nostra costituzione.

A titolo di esempio, ricordiamo il sostegno economico di oltre 40 mila euro elargito al settore sanitario nel corso del 2021, attraverso alcune donazioni all’ospedale di San Bonifacio (reparto di nefrologia), a quello di Montecchio Maggiore (reparto senologia), a quello di Lonigo (centro trasfusionale) e a quello di Noventa Vicentina (stanze di degenza): segno tangibile di attenzione alla Collettività, soprattutto a quelle persone che si trovano in situazioni di malattia. Inoltre, non abbiamo fatto mancare il nostro sostegno anche alla Sogit di Pojana Maggiore e alla Fondazione Stefani di Noventa Vicentina.

Come Banca di Comunità siamo intenzionati a continuare su questa strada anche per il futuro, con lo stesso impegno e la stessa volontà, consapevoli che la nostra natura e la nostra tipicità ci chiamano a guardare davvero alla Comunità intera. Infrastrutture, competenze, trasformazione digitale delle imprese e dei servizi pubblici, sono i tre pilastri su cui si fonda il decennio digitale europeo che già vede le nostre Banche di Comunità impegnate ad essere sempre più efficienti nelle transazioni digitali e sempre più efficaci nelle relazioni con gli obiettivi di inclusione finanziaria e di capacità di generare reddito. Ed è sulla capacità generativa che si giocherà il nostro ruolo nei prossimi anni, considerando essenziali gli elementi come la qualità della relazione e la fiducia. A tutto questo si aggiunge la grande attenzione che la Banca mette nell’accompagnare e nell’agevolare il ricambio generazionale nelle imprese. Questi sono tutti elementi insiti nel nostro ruolo e nel nostro agire quotidiano, che i nostri collaboratori mettono ogni giorno al servizio del Territorio che si fa Comunità.

Il nostro dinamismo è rappresentato anche dal fatto che abbiamo inaugurato nel mese di novembre 2021 i nuovi locali della filiale di Gazzolo d’Arcole (VR) e anticipiamo che a breve provvederemo ad inaugurare la nuova filiale di Caldiero (VR).

Questi sono solo una parte dei nostri obiettivi, alla ricerca di perseguire il Bene Comune. Insieme a Voi Socie e Soci, per continuare a costruire il “Noi”.

Nel concludere, si uniscono a me i componenti del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale, del Collegio dei Probiviri, la Direzione e il Personale tutto della BCC Vicentino Pojana Maggiore, per augurare un sereno Natale e un Felice Anno Nuovo a Voi e alle Vostre Famiglie.

Il Presidente

Giancarlo Bersan