Sicurezza carte di pagamento

Le carte di credito sono ormai il mezzo più diffuso e sicuro per l'acquisto di beni e servizi presso negozi, per ordini e acquisti a distanza e via Internet. La frequenza di utilizzo non deve però abbassare il livello di sicurezza e custodia dei nostri strumenti di pagamento elettronico.

Le Banche di Credito Cooperativo tramite l’emittente ICCREA hanno da tempo introdotto una nuova tecnologia per aumentare la sicurezza delle carte di credito e di debito del circuito ABI8000 del Credito Cooperativo: il microchip.

Il microchip racchiude in sé le funzioni di un computer. Ha, infatti, la capacità di memorizzare e criptare migliaia di dati, effettuare calcoli e svolgere funzioni di connessione a reti esterne. La protezione criptografica del chip lo rende inviolabile da accessi non autorizzati e gli consente di mettere in atto metodi di autenticazione che ne inibiscono la duplicazione e contraffazione.

A differenza della Carta a banda magnetica, la quale contiene un valore identificativo verificabile solo tramite il collegamento con la banca emittente, la carta con microchip – tecnicamente definita smart card – riporta i suoi dati identificativi direttamente nel chip che viene “letto” tramite l’inserimento nel terminale POS (point of sale), comunemente utilizzato per i pagamenti, oppure negli sportelli bancomat.