09/11/2006 Bcc Vicentino
Inaugurazioni

Nuovi locali per la filiale Zermeghedo

 
Domenica 29 ottobre alle ore 10,30 si è svolta la cerimonia d’inaugurazione dei nuovi locali della filiale di Zermeghedo.
 
La filiale si trova ora a ridosso della strada regionale che collega Montebello Vicentino ed Arzignano, mentre uno nuovo sportello automatico bancomat Atm è stato installato vicino alla centralissima Piazza Regaù per servire le esigenze bancarie urgenti degli abitanti del centro storico.
 
La filiale, invece, dispone di spazi idonei ad agevolare il contatto e la comunicazione con la clientela, mentre uffici di cinterni-zermeghedoi.JPGonsulenza riservati permettono un rapporto diretto tra operatore bancario e cliente.
La filiale
Il Presidente dell’Istituto di Credito, geom. Giancarlo Bersan, così ci illustra la filiale: “Lo spirito della Banca di Credito Cooperativo è quello di rispondere alle esigenze locali, inserirsi nel vivo dei problemi, e fornire i mezzi finanziari per favorire la crescita economica e sociale del territorio in cui opera. La nostra azione si è rivolta alle famiglie, alla piccola e media impresa, ma anche alla Pubblica Amministrazione con la quale intratteniamo rapporti improntati alla crescita dell’intera comunità. Questo, sia in ambito strettamente economico, ma anche con iniziative di sostegno alla solidarietà, al volontariato e alle tradizioni locali.
 
In quanto Banca di Credito Cooperativo siamo una società cooperativa senza finalità di lucro, dove vige la rara esperienza della democrazia economica in una logica di imprenditorialità. Il nostro obiettivo è quello di favorire la partecipazione di ogni individuo alla vita economica e sola-mostra-di-pittura.JPGciale, dando credito alla persona e al suo progetto più che al capitale.
 
I buoni risultati raggiunti dalla filiale di Zermeghedo sono da ascrivere al particolare clima di collaborazione e di reciproca fiducia tra gli operatori della Banca, i clienti e i soci. La cura delle relazioni intrattenute dal Direttore della Filiale, rag. Zancan, coadiuvato dai suoi collaboratori, ha permesso di fidelizzare gli imprenditori della zona ed in generale tutta la gente che vede e riconosce la BCC a Zermeghedo come la propria Banca”.
Premio Nobel per la Pace
Così ha continuato il Presidente “A conferma della validità della nostra istituzione, si inserisce anche l’attribuzione del premio Nobel per la pace, che  quest'anno è andato a Muhammad Yunus. Noto come “il banchiere dei poveri”, fondatore in Bangladesh della Grameen Bank (che significa “banca rurale”), Yunus ha consentito con il suo impegno - come dice la motivazione dell'Accademia di Stoccolma - “di creare sviluppo economico e sociale dal basso”.
Yunus ha lavorato e continua a lavorare concretamente per lo sviluppo. Come fanno quotidianamente anche le nostre Banche di Credito Cooperativo, che un recente documento della Cei (“Etica, sviluppo e finanza” ) ha segnalato quale “esempio dpersonale.JPGi realtà innovative nelle iniziative di finanza eticamente e socialmente responsabile”.
 
Dopo la celebrazione della S. Messa, allietata dai canti del coro “Gramolon” di Montebello Vicentino e il tradizionale taglio del nastro alla presenza delle autorità civili, di vari esponenti del mondo politico, imprenditoriale e associazionistico dell’area e la benedizione dei nuovi locali i numerosi presenti hanno potuto visitare gli interni dove, tra l’altro era stata allestita anche una personale di pittura dell’artista Roberto Perin.
 
Un ringraziamento doveroso al comitato volontario Protezione Civile Montebello- Zermeghedo, che ha contribuito alla buona riuscita della manifestazione.
 
 
Banner
Conto Pensione
Conto Giovani 2.0
Conto University
Banca Comunità Cuore