20/05/2015 Credito Cooperativo
La strada giusta
Progetto di educazione stradale sostenuto dalla Fondazione BCC CRA provincia di Vicenza
Il 13 maggio nella sala Palladio della Fiera di Vicenza, si è concluso il progetto "La Strada Giusta". Tale progetto ha coinvolto i principali istituti cittadini (dal Rossi, al Pigafetta, al Fogazzaro, al Lampertico e il Boscardin). L’obiettivo è stato quello di sensibilizzare i ragazzi sul tema della sicurezza stradale, facendoli cimentare in un concorso che avrebbe premiato l'istituto vincitore.
Tra i principali sponsor dell’iniziativa, la Fondazione Banche di Credito Cooperativo – Casse Rurali ed Artigiane della provincia di Vicenza (rappresentata durante la manifestazione dal suo presidente Giancarlo Bersan) e la Ditta Dainese.
 
Il progetto è stato fortemente voluto dalla prefettura di Vicenza, come spiega il prefetto Eugenio Soldà: “Oggi è una giornata importante, l’ultima tappa di un percorso rivolto ai ragazzi vicentini e dedicato alla sicurezza stradale. Volevamo stimolare nei ragazzi un confronto sul tema della legalità, sostenendo che le regole sono importanti tanto che se non ci fossero la nostra stessa società si sgretolerebbe”. Presente anche il presidente della Fiera di Vicenza Matteo Marzotto: “Sono il presidente più 'plurifratturato' che conosciate – scherza Marzotto con i ragazzi – ho fatto molte stupidaggini da ragazzo con la bici e poi con i motori, quindi sono ben titolato per darvi il benvenuto” e se possibile dei buoni suggerimenti. Il sindaco Achille Variati commenta: “E’ una iniziativa molto importante, soprattutto perché è una iniziativa intelligente. Mi ha colpito molto che i protagonisti siano stati i ragazzi, discutendone e confrontandosi tra loro”.
 
Presenza molto significativa è quella di Alessio Tavecchio, che a causa di un incidente e, nonostante la velocità moderata di 50km/h, ha perso l’uso delle gambe. Presente anche Luca Ghiotto, pilota brendolano di Formula 3, reduce da ottimi piazzamenti, e Lorenzo Laverone giocatore del Vicenza.
 
Durante la mattinata sono stati presentati tutti i 17 elaborati creati dai ragazzi e pervenuti entro i termini di scadenza del concorso, 11 sono dei manifesti o slogan e 6 prodotti audiovisivi. Il tutto diviso in tre principali aree tematiche: l’importanza dell’attenzione alla guida; l’abuso di alcol e droghe nei guidatori; il rispetto della vita.
 
Il presidente Bersan ha sottolineato la vicinanza del Credito Cooperativo al mondo della scuola della provincia di Vicenza citando le varie iniziative che vengono attuate a favore dei giovani del nostro territorio tutte orientate a creare cultura e dare valore alla relazione tra le persone fondata sui principi della cooperazione.
 
 
Banner
Conto Pensione
Conto Giovani 2.0
Conto University
Banca Comunità Cuore